Marco Miglianti, Presidente di ANFM a “10 minuti con” di TG FOTOGRAFIA

Fotografia di matrimonio. Reportage di matrimonio. Fotografia che persegue una ricerca di tipo narrativo, descrittivo e non celebrativo. Fotografia lontana da scatti stereotipati, attenta al ritratto, al racconto, ad un approccio autentico alla narrazione, ad uno sguardo spontaneo ma anche intimo, di ricerca e discreto. Fotografia che, da tempo, è evoluzione e cambiamento in seno alla fotografia di matrimonio. Il valore della foto di matrimonio, il suo percorso culturale, l’evoluzione del linguaggio, gli stili.

All’interno del TG FOTOGRAFIA (qui info https://federicapaola.wordpress.com/2021/03/10/tg-fotografia-torna-ad-aprile-2021/) un telegiornale dedicato solo alla fotografia, “10 minuti con” è un breve appuntamento con fotografi, sia nazionali che internazionali, dove si parla di alcuni aspetti fondamentali o di un loro lavoro o della loro ricerca in generale.

Ai 10 minuti con può seguire, a discrezione di Federicapaola Capecchi ed anche del gradimento dell’autore da parte del pubblico, un approfondimento che, a quel punto, diventerà lo speciale “focus on”.

Martedì 20 Aprile 2021 è stata la volta di Marco Miglianti, fotografo e Presidente di ANFM Associazione Nazionale Fotografi Matrimonialisti.

Con Marco Miglianti abbiamo parlato di un approccio alla fotografia di matrimonio che va al di là del genere stesso, della disciplina di genere e cioè quello che più diffusamente viene chiamato il reportage di matrimonio.

La fotografia di matrimonio si fa ricerca d’autore, con scelte narrative, di reportage.

Un approccio che si dispone a raccontare una storia, imbastendo – scatto dopo scatto – un intreccio di fatti ed eventi in forma di narrazione, dove l’attenzione è rivolta più al racconto, e al racconto reportagistico degli eventi, ma soprattutto un approccio molto distante dalla purtroppo stereotipata e pullulante visione zeppa di sentimentalismi affettati che, per diverso tempo, ha impedito alla fotografia di matrimonio di conquistare il ruolo di rilievo che oggi, invece, ha.

Una fotografia che vuole anche svelare gli aspetti emotivi dell’esistenza, della collettività come dell’individuo; che rivela quale importante forma di neorealismo sia il reportage di matrimonio tra nuovi usi e costumi, multiculturalità, nuove coppie “miste”, unioni omosessuali, i ritratti di famiglia nel cambiamento della famiglia oggi, la socialità nella tradizione e nella festa, le famiglie allargate, innovazione, conservazione. Una fotografia che valorizza il reportage, il ritratto, la fotografia d’autore.

Marco Miglianti ci ha raccontato il suo personale percorso all’interno della fotografia di matrimonio e ci ha svelato gli autori che sono stati maggiormente influenti nella costruzione del suo modo di raccontare; tra questi uno, Franco Milani, di cui ci ha descritto la poetica attraverso una selezione di fotografie.

Abbiamo continuato ad addentrarci in questo sguardo volto verso il reportage, volto a cogliere e restituire situazioni, eventi, episodi e fatti senza alterazione; in una ricerca di storytelling che liberi e riporti contenuti e idee, che si dedichi più alla “storia da raccontare”, che esplori la strada migliore per esprimerla e restituirla, che integri contenuti, strumenti e percorsi.

MARCO MIGLIANTI
FRANCO MILANI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
close-alt close collapse comment ellipsis expand gallery heart lock menu next pinned previous reply search share star